Servizi demografici

Certificati anagrafici

Tempi di rilascio e costo

Non si rilasciano informazioni anagrafiche in forma verbale. Il Servizio consente di richiedere un certificato che, tranne alcuni casi specifici (es. certificati storici), verrà emesso al momento della richiesta, rilasciato dall'Ufficiale di Anagrafe.Di norma i certificati sono soggetti all’imposta di bollo di € 16,00 e sono assoggettati al pagamento di diritti di segreteria pari ad € 0.52; in caso di rilascio di certificazioni non assoggette per legge all'imposta di bollo è comunque dovuto il pagamento dei diritti di segreteria in misura pari ad € 0,26.

Il costo della certificazione storica (la documentazione di una situazione anagrafica pregressa riferita quindi ad un particolare periodo di tempo) è, invece, il seguente:

  • stato di famiglia: marca da bollo da € 16 in quota fissa più diritti di segreteria pari ad € 5,16 per ogni persona presente sul certificato;
  • residenza: marca da bollo da € 16 in quota fissa più diritti di segreteria pari ad € 5,16;
  • attestazioni o certificati cumulativi di dati storici personali: marca da bollo da € 16 in quota fissa più diritti di segreteria pari ad € 5,16.

Rilascio presso uno studio professionale

Nel caso in cui i certificati siano funzionali ad una pratica svolta da uno studio legale, da un notaio o da un commercialista, il cittadino può chiedere al professionista di acquisirlo direttamente presso lo studio, senza doversi recare agli uffici comunali (secondo le modalità di seguito indicate.

Autocertificazione 

Si deve utilizzare l'autocertificazione quando ci si rivolge ad un ufficio pubblico o a un privato gestore di Servizio Pubblico che ha la necessità di conoscere atti, dati personali e fatti: dal 1° Gennaio 2012 i certificati sono validi solo nei rapporti tra privati (lo stabilisce l’articolo 15, comma 1, della legge 12 novembre 2011, n 183 " Norme in materia di certificazioni e dichiarazioni sostitutive”). Se comunque presentati, sono nulli. Questo significa che le pubbliche amministrazioni non possono più richiedere al cittadino certificazioni (relativi a stati, qualità personali e fatti) rilasciate da altre pubbliche amministrazioni. Sui certificati rilasciati dall'Anagrafe è apposta, a pena di nullità, la dicitura:" il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi".

Spedizione dei certificati

Chi non può recarsi all'Anagrafe può avvalersi del servizio di spedizione inviando una richiesta scritta indirizzata a: 

Sindaco del Comune di Giovinazzo presso l'Anagrafe -  piazza Vittorio Emanuele n. 64 - 70054 Giovinazzo. 

Nella richiesta occorre specificare i dati anagrafici, il certificato che si richiede e l'uso. E' necessario allegare:

  • busta già affrancata con i dati del destinatario.
  • importo corrispondente all'uso richiesto in moneta (per i diritti) e/o marche da bollo (per imposta corrispondente).

Le richieste di certificati presentate da privati devono essere motivate da un interesse rilevante al rilascio per l'esercizio di diritti/doveri giuridicamente riconosciuti. Non sono accettate richieste di certificati telefonicamente o inviate tramite mail non certificata. La richiesta verrà evasa entro un massimo di 30 giorni. 

Validità

I certificati hanno validità sei mesi eccetto quelli che contengono dati non soggetti a variazioni che hanno durata illimitata.
I certificati anagrafici sono ammessi anche oltre i termini di validità nel caso in cui l'interessato dichiari, in fondo al documento che le informazioni contenute nel certificato non hanno subito variazioni dalla data del rilascio.

 

Data ultima modifica:

29/12/2018

 
 
Powered by Phoca Download